Conservativa-LaserDa decenni il LASER è utilizzato in medicina per numerosi interventi, il più famoso dei quali è quello per correggere la miopia. Anche in odontoiatria negli ultimi 10 anni sono stati fatti grandi passi avanti nell’utilizzo di questa tecnologia migliorando e aumentando il comfort di paziente e dentista nell’esecuzione di numerosi trattamenti.

Sono molti i vantaggi di usare il LASER in chirurgia odontoiatrica:

  • possibilità di fare meno anestesia durante l’intervento e minor dolore a casa perché il LASER ha un’azione antalgica (combatte il dolore) riuscendo così a curare meglio i pazienti ansiosi o fobici come anche i bambini o persone con handicap psichici o fisici.
  • azione disinfettante e di riduzione dei batteri nell’area di irraggiamento con il LASER;
  • minore tempo di guarigione delle ferite e più veloce formazione di osso dopo l’estrazione di un dente;
  • minor gonfiore dopo l’intervento;
  • per alcuni interventi non è necessario mettere i punti di sutura in quanto il LASER garantisce una migliore coagulazione del sangue.

Può essere utilizzato per velocizzare i tempi dello sbiancamento dei denti, come aiuto nel trattamento tradizionale delle tasche ossee e delle infezioni attorno agli impianti, per aiutare il rilassamento muscolare in caso di pazienti con problemi articolari, come prevenzione in pazienti in cura con bifosfonati, per rimuovere angiomi, frenuli, eccessi di gengiva, fibromi o lesioni benigne delle mucose della bocca.

Tra le patologie della bocca più comuni ci sono le afte e l’herpes labiale e in questi due casi il LASER è in grado di migliorare sensibilmente sia il dolore sia la vita relazione delle persone.

herpes-labiale-come-prevenirlo-e-combatterlo-con-rimedi-naturali_294a1309a7d7715559e7ecc388aebb11Aphthe_Unterlippe

Sia le afte (stomatite aftosica ricorrente) sia l’herpes (causato dal virus dell’Herpes) sono scatenati da uno stato di debilitazione del paziente. Per numerose ragioni un abbassamento delle difese immunitarie per stress o alterazioni (fisiologica o parafisiologica) della composizione del sangue può causare in pazienti predisposti la comparsa di queste vesciche (chiamate lesioni vescicolo-bollose).

Nel caso delle afte queste si formano nella mucosa della bocca (gengive, lingua e parte interna delle labbra), mentre l’herpes di forma solitamente nella parte esterna delle labbra e attorno al naso. Entrambi i tipi di lesioni sono molto fastidiosi.

Il trattamento Laser delle afte e dell’herpes serve a ridurre le dimensioni delle bolle, farle guarire più velocemente, ridurre la frequenza con cui queste lesioni si riformano ma, soprattutto, il vantaggio rappresentato dal trattamento con Laser riguarda una desensibilizzazione dell’area colpita per cui il paziente avverte meno fastidio.

Altra applicazione per cui la tecnologia Laser si è sostituita oggi alla tecnica tradizionale con bisturi riguarda gli interventi di rimozione dei frenuli: in questo caso utilizzando il LASEr è spesso possibile non mettere i punti di sutura e, talvolta, utilizzare solamente una pomata anestetica al posto della siringa.

diastema frenulo

La rimozione del frenulo labiale superiore (o di frenuli labiali accessori particolarmente spessi) aiuta infatti la chiusura di diastemi, i difetti estetici del sorriso per cui i due incisivi superiori presentano uno spazio più o meno grande.

Nel caso di frenuli labiali accessori, la loro rimozione con LASER può a volte prevenire l’abbassamento delle gengive, detto anche recessione gengivale, in prossimità del colletto del dente.

1-recessione-gengivale-plastica-gengivale-su-denti-naturali-prima_ci3

La rimozione con il LASER del frenulo della lingua migliora invece la sua mobilità rispetto al pavimento della bocca: un immediato vantaggio è la correzione della deglutizione atipica e dei difetti di pronuncia della parola nei casi in cui la causa sia determinata dalla presenza di un frenulo spesso.

Frenulum_linguae

In tutti questi casi, utilizzando il LASER a Diodi o Nd:Yag o KTP al posto del bisturi, è possibile ottenere una guarigione molto più veloce, con minor sanguinamento, assenza di gonfiore e una mobilizzazione  più veloce delle labbra e della lingua, senza punti di sutura né tensioni.

Dott.ssa Silvia Arrigoni- responsabile Patologia Orale e LASER terapia Studio Dott. Massimiliano Lombardo