Gnatologia

Il cuore del trattamento gnatologico è… toccare i denti il meno possibile in quanto non sempre responsabili del dolore del paziente.

Il successo nel trattamento dei pazienti con dolore oro- facciale o con disturbi temporo- mandibolari è dato dall’approccio denominato “4-P”: plates ovvero i bite gnatologici da mettere sui denti; pills ovvero l’utilizzo di farmaci per il trattamento del dolore e delle disfunzioni muscolo- articolari; fistiotherapy ovvero manovre fisioterapiche per la mobilizzazione e il coordinamento muscolo- articolare; pep- talking ovvero ascoltare il paziente e affrontarlo in modo olistico partendo dalla componente psicologica.

Con la stessa filosofia siamo in grado di consigliare il modo migliore per gestire il bruxismo nei bambini e negli adulti, ovvero quelle attività parafunzionali dei muscoli della bocca che sono caratterizzate dallo sfregamento o dal serramento dei denti.

Cura del paziente & strumentazione avanzata Prendi un appuntamento, chiama ora