Conservativa e endodonzia

Le devitalizzazioni e le otturazioni sono il primo passo per salvare un dente colpito da carie o fratturato per un trauma.

L’endodonzia (devitalizzazioni) cura le infezioni del nervo del dente (polpa dentaria) che fanno dalla classica pulpite (mal di denti) all’ascesso e granuloma. L’utilizzo di strumenti elettronici (rilevatori d’apice) e di strumenti meccanici in nichel-titanio rendono altamente predicibile il risultato finale: scomparsa del dolore e guarigione dell’infezione.

Il dente devitalizzato viene successivamente ricostruito: se è troppo compromesso richiederà una protesi fissa altrimenti si potrà ricostruire con resine composite estetiche di ultima generazione che accoppiano la massima estetica alla resistenza all’usura nel tempo.

Cura del paziente & strumentazione avanzata Prendi un appuntamento, chiama ora