Archivio tag: laser

29 gennaio 2015 8:05 am • Pubblicato da 2 Commenti

Non è mai troppo presto per la prima visita dal dentista.

Quando bisogna portare per la prima volta il bambino dal dentista?

Dentist with a child in clinic

Per tutte le mamme arriva sempre il momento della fatidica domanda: “A quanti anni devo portare mio figlio dal dentista?” La salute della bocca dei bambini deve essere seguita prima ancora della nascita, durante la gravidanza (approfondisci la lettura): se la sua bocca è sana la mamma non corre il rischio di dover fare cure potenzialmente rischiose per il futuro bambino e non si accumulano batteri pericolosi per la salute. Quando fare la prima visita dal dentista? Il primo dente da latte spunta intorno ai 4-8 mesi, di solito gli incisivi inferiori. Normalmente non è necessario portare il bambino così piccolo dal dentista perché di regola i denti spuntano senza grandi problemi: possono esserci fastidio o dolore in qualche caso, aumentata salivazione,  irrequietezza, cambia la flora batterica della bocca e quindi intestinale.... Leggi >

28 gennaio 2015 10:11 pm • Pubblicato da 1 Commento

Il dentista sta dando i numeri!

Il mio dentista indica i denti con i numeri. Cosa significa?

Machoire

La Comunità scientifica, per comodità e per rendere più veloce la comunicazione, indica ogni singolo dente con un numero. La regola è semplice e renderà più facile analizzare i piani di trattamento del dentista. Per convenzione la bocca viene suddivisa in 4 quadranti da una linea verticale che passa al centro tra i due incisivi superiori e inferiori e da una orizzontale che separa i denti superiori dagli inferiori. I denti superiori destri appartengono al quadrante 1, i superiori sinistri al quadrante 2, gli inferiori sinistri al quadrante 3 e gli inferiori destri al quadrante 4. In ogni quadrante si contano i denti dal centro andando verso i denti posteriori, da 1 (l’incisivo centrale superiore) a 8 (il terzo molare o dente del giudizio). Sempre per convenzione, si osserva lo schema precedente... Leggi >

10 ottobre 2014 10:00 am • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Memento Audere Semper. Ovvero… aprire uno studio dentistico in tempo di crisi.

Aprire uno studio dentistico a Bergamo. Utopia o realtà?

Massimiliano Lombardo

L’apertura di un’attività imprenditoriale quale uno studio dentistico deve essere progettata e programmata in maniera manageriale, scrupolosa e attenta, sia che si tratti di una piccola clinica con 1-2 riuniti sia di una struttura più grande e articolata. Qual’è la differenza tra aprire uno studio dentistico negli anni ’10 piuttosto che negli anni ’80 o ’90 del secolo scorso? Il margine di profitto che si è sensibilmente ridotto, vale a dire quanto rimane del fatturato di un’impresa tolti i costi fissi (di struttura) e i costi variabili (quelli legati alla produzione): il guadagno dell’imprenditore- dentista. È ancora possibile, dunque, iniziare un’attività imprenditoriale come quella del dentista? Più venalmente, conviene ancora fare il dentista nel proprio studio anziché svendere la propria... Leggi >

15 settembre 2014 10:00 am • Pubblicato da Lascia il tuo commento

I doveri di un dentista: il finanziamento delle cure.

I prestiti per le cure dal dentista.

Un recente articolo sul Corriere della Sera ha riportato che sono in aumento i prestiti da parte delle famiglie italiane per le spese mediche tra cui ci sono le cure dal dentista. Lo stesso articolo puntualizzava che, tuttavia, questi prestiti comportano interessi abbastanza elevati che le famiglie si trovano costrette a pagare e che in definitiva… aumentano il conto del dentista. Nel nostro studio abbiamo deciso di offrire ai nostri pazienti un vero tasso zero, cioè le spese degli interessi le paghiamo noi. Starete dicendo… “Dov’è il trucco?” Nessun trucco ma alcune semplici considerazioni: più pazienti possono iniziare le cure con beneficio per un maggior numero di persone (primo dovere etico di ogni Medico); più pazienti vengono curati più pazienti sono contenti e parleranno... Leggi >

1 settembre 2014 10:00 am • Pubblicato da 1 Commento

Fluoro o non fluoro?

Fluoro o non fluoro? Il parere del dentista.

“Il mio bambino deve prendere il fluoro?” Questa è la domanda che più frequentemente mi viene fatta dalle mamme. Il fluoro è una degli strumenti che noi e i Colleghi Pediatri abbiamo a disposizione per aiutare i pazienti a proteggere i denti dalla carie. È però necessario conoscere quanto fluoro viene assunto tutti i giorni con i cibi per evitare danni all’organismo (fluorosi dei denti e delle ossa). Come agisce il fluoro? 1) durante la formazione dei denti (da latte e permanenti) crea uno strato di smalto più resistente alla carie (fluoroidrossiapatite); 2) dopo che i denti sono spuntati in bocca rinforza lo smalto, ripara le carie iniziali e rallenta l’attività dei batteri dannosi. Come deve essere assunto il fluoro? Per agire sullo smalto dei denti che si stanno formando deve essere assunto... Leggi >

28 aprile 2014 10:00 am • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Poche regole per capire se il dentista sterilizza gli strumenti.

Poche regole per capire se il dentista sterilizza gli strumenti.

strumenti-sterilizzati.001-0011

Tutti noi diamo per scontato che i piatti e i bicchieri di un ristorante siano disinfettati nella lavastoviglie ma ci piace mangiare in posti dove la cucina è a vista, separata dalla sala da vetrate ma visibile da chi sta mangiando al tavolo: un segno spesso distintivo di qualità e di garanzia di pulizia. In uno studio dentistico è molto difficile comprendere se sono stati rispettati i corretti protocolli di disinfezione e sterilizzazione. Vediamo di chiarire le idee per la tranquillità del paziente con un video e con una serie di domande. È facile per un paziente capire se è entrato in uno studio dentistico dove le procedure di sterilizzazione sono rispettate? Purtroppo no perché 1) i pazienti non sanno... Leggi >