Archivio tag: gnatologia

12 maggio 2017 5:30 pm • Pubblicato da 1 Commento

Quando un bite funziona veramente. Ovvero… cosa non è un bite!

Perché devo mettere il bite?

bite

La bocca è l’unica articolazione del corpo umano che è fatto da tre articolazioni che lavorano simultaneamente: l’articolazione temporo-mandibolare destra; l’articolazione temporo-mandibolare sinistra; i denti quando si chiudono. Queste 3 articolazioni funzionano grazie ai muscoli vicini, chiamati muscoli masticatori. Se i muscoli masticatori o le articolazioni fanno male lo Specialista in Ortognatodonzia utilizza un bite come terapia e per diagnosticare qual è il vero problema. Come funziona il bite? Il bite riproduce quella che dovrebbe essere la masticazione ideale, cioè con i contatti ideali e simultanei sui denti posteriori e le corrette inclinazioni dei denti anteriori. Dal momento che viene riprodotto l’ingranaggio (occlusione) dentale ideale, tutto il sistema masticatorio riprende a funzionare in modo corretto. Gli unici bite con un... Leggi >

10 maggio 2017 10:30 am • Pubblicato da 1 Commento

Ho appena tolto l’apparecchio ortodontico. Perché e quanto devo mettere le contenzioni?

"Ho appena tolto l'apparecchio ortodontico. Perché devo mettere le contenzioni?"

Il trattamento vero e proprio, quello per raddrizzare i denti e far funzionare meglio la bocca, termina il giorno in cui si rimuove l’apparecchio. Però, per un certo periodo di tempo, è necessario stabilizzare i denti nella nuova posizione. Quanto tempo bisogna portare la contenzione superiore? 1. i primi 3-4 giorni bisogna portare la contenzione il più possibile tranne che per mangiare e lavare i denti. Appena tolto l’apparecchio i denti sono mobili e bisogna evitare che alcuni vizi (morsicare unghie e pellicine, tappini delle biro o matite) possano modificare la posizione dei denti. Quindi per 3-4 giorni è come se il paziente avesse ancora l’apparecchio; 2. dopo i primi 4 giorni e fino al 6° mese dopo la rimozione... Leggi >

22 luglio 2015 11:00 pm • Pubblicato da 1 Commento

10 trucchi per far passare il dolore alla mandibola.

Hai male quando apri e chiudi la bocca? Ti affatichi se mangi cibi duri o gommosi? Non riesci ad aprire tanto la bocca perché ti fa male? Oltre al trattamento da parte dello Specialista in Ortognatodonzia e di un Fisioterapista (o quanto meno a una visita) ti suggeriamo 10 trucchi per iniziare a stare meglio.

Dolore mandibolare Dott. Massimiliano Lombardo

“Mi fa male quando apro e chiudo la bocca. Cosa posso fare?” Dott. Massimiliano Lombardo Dentista Bergamo Specialista in Ortognatodonzia Il dolore della mandibola, ovvero  all’articolazione temporo-mandibolare e ai muscoli che permettono di aprire e chiudere, mangiare, parlare e sorridere, è uno dei problemi di più difficile approccio da parte del dentista. Questo tipo di dolore compromette la vita di relazione delle persone come il mal di testa e rappresenta un problema molto diffuso: circa 1 persona su 10 soffre di dolore alla mandibola! Mentre il 10% delle persone soffre di dolore alla mandibola, solo 2 persone su 100 sono consapevoli di avere dei problemi che precedono il dolore e quindi di poterli risolvere prima che sia troppo tardi: rumori all’apertura e chiusura della bocca un’apertura limitata della mandibola:... Leggi >

21 dicembre 2014 6:57 pm • Pubblicato da Lascia il tuo commento

L’uomo che ha fatto sorridere la gente.

"Circondati da alcune delle migliori teste nel tuo campo e sei destinato ad avere successo" Professor Per-Ingvar Brånemark, padre della moderna implantologia.

branemark

La maggior parte delle persone, se non la quasi totalità, non conosce questo Medico svedese di 85 anni scomparso il 20 dicembre 2014. Gli studi del Prof. Brånemark a metà del XX secolo portarono alla scoperta che il titanio non solo era tollerato dal corpo umano ma anche poteva integrarsi nell’osso. Nel 1950 stava studiando la circolazione del sangue utilizzando un piccolo microscopio ottico che era inserito in un pezzo di titanio innestato nell’osso della gamba di un coniglio. Quando, dopo un po’ di tempo, cercò di rimuovere il dispositivo in titanio, scoprì che questo era perfettamente saldato nell’osso. Proseguì gli studi sul microcircolo sanguigno innestando gli stessi dispositivi nelle braccia di 20 studenti osservando che non c’erano segni di rigetto del titanio da parte dell’osso in cui erano inseriti. A questo punto ebbe... Leggi >

6 ottobre 2014 8:28 pm • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Il tuo dentista fa un “preventivo” o una diagnosi?

"Vorrei un appuntamento con il Dottore per un preventivo"

parodonto.001-001

“Vorrei un appuntamento con il Dottore per un preventivo” “Grazie Sig. Rossi per averci chiamato. Se vuole il Dottore le farà una visita e alla fine potrà fare una diagnosi del suo problema” “Ma io vorrei solo che mi desse un’occhiata ai denti per un preventivo” ” Ho capito Sig. Rossi ma il Dottore non è un meccanico che fa preventivi bensì un Professionista che si prenderà cura dei problemi della sua bocca dopo un’attenta diagnosi” Il Dentista o lo Specialista in Ortodonzia, facendo un’approfondita e corretta diagnosi, pone le basi per poter curare bene la persona. Dott. Massimiliano Lombardo Specialista in Ortodonzia Bergamo I denti non sono dei “pezzi” bianchi in bocca, sono un’organo prezioso che serve per masticare,... Leggi >

10 giugno 2014 2:53 pm • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Mal di testa: a chi rivolgersi per stare meglio?

Mal di testa? L'importanza del lavoro dell'Osteopata e del Dentista.

Thinking, tired or ill with headache young woman, isolated over white background

Intervista ad Andrea Orlandi, osteopata del Centro Maraton di Bergamo. È vero che i mal di testa sono diventati una delle cause più frequenti di sofferenza da parte delle persone?Quando di parla di mal di testa bisogna differenziare i vari tipi ma sicuramente, tra quelli che vengono comunemente chiamati “mal di testa”, la cefalea di tipo tensivo o muscolo-tensiva è la più frequente e rappresenta un problema molto diffuso ai giorni nostri. Questa condiziona in modo variabile la qualità della vita delle persone colpite, sia al lavoro che nel tempo libero. Cosa sentono i pazienti che soffrono di cefalea muscolo-tensiva? Solitamente riferiscono un dolore di tipo tensivo-costrittivo in diverse aree della testa (nuca, fronte, tempie, davanti alle orecchie e attorno ai denti): spesso viene... Leggi >