Archivio tag: devitalizzazioni

28 gennaio 2015 10:11 pm • Pubblicato da 1 Commento

Il dentista sta dando i numeri!

Il mio dentista indica i denti con i numeri. Cosa significa?

Machoire

La Comunità scientifica, per comodità e per rendere più veloce la comunicazione, indica ogni singolo dente con un numero. La regola è semplice e renderà più facile analizzare i piani di trattamento del dentista. Per convenzione la bocca viene suddivisa in 4 quadranti da una linea verticale che passa al centro tra i due incisivi superiori e inferiori e da una orizzontale che separa i denti superiori dagli inferiori. I denti superiori destri appartengono al quadrante 1, i superiori sinistri al quadrante 2, gli inferiori sinistri al quadrante 3 e gli inferiori destri al quadrante 4. In ogni quadrante si contano i denti dal centro andando verso i denti posteriori, da 1 (l’incisivo centrale superiore) a 8 (il terzo molare o dente del giudizio). Sempre per convenzione, si osserva lo schema precedente... Leggi >

28 aprile 2014 10:00 am • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Poche regole per capire se il dentista sterilizza gli strumenti.

Poche regole per capire se il dentista sterilizza gli strumenti.

strumenti-sterilizzati.001-0011

Tutti noi diamo per scontato che i piatti e i bicchieri di un ristorante siano disinfettati nella lavastoviglie ma ci piace mangiare in posti dove la cucina è a vista, separata dalla sala da vetrate ma visibile da chi sta mangiando al tavolo: un segno spesso distintivo di qualità e di garanzia di pulizia. In uno studio dentistico è molto difficile comprendere se sono stati rispettati i corretti protocolli di disinfezione e sterilizzazione. Vediamo di chiarire le idee per la tranquillità del paziente con un video e con una serie di domande. È facile per un paziente capire se è entrato in uno studio dentistico dove le procedure di sterilizzazione sono rispettate? Purtroppo no perché 1) i pazienti non sanno... Leggi >

30 marzo 2014 8:05 pm • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Una luce per il ben-essere del paziente e del dentista

Una luce per il ben-essere del paziente e del dentista.

Conservativa-Laser-300x125

Da decenni il LASER è utilizzato in medicina per numerosi interventi, il più famoso dei quali è quello per correggere la miopia. Anche in odontoiatria negli ultimi 10 anni sono stati fatti grandi passi avanti nell’utilizzo di questa tecnologia migliorando e aumentando il comfort di paziente e dentista nell’esecuzione di numerosi trattamenti. Sono molti i vantaggi di usare il LASER in chirurgia odontoiatrica: possibilità di fare meno anestesia durante l’intervento e minor dolore a casa perché il LASER ha un’azione antalgica (combatte il dolore) riuscendo così a curare meglio i pazienti ansiosi o fobici come anche i bambini o persone con handicap psichici o fisici. azione disinfettante e di riduzione dei batteri nell’area di irraggiamento con il LASER; minore tempo di guarigione delle ferite e più... Leggi >

11 marzo 2014 4:24 pm • Pubblicato da Lascia il tuo commento

W LA DIGA!

DSCN1559-300x224

Sai che la percentuale di successo e di durata nel tempo di un’otturazione estetica o di una devitalizzazione è molto bassa se il dentista non utilizza la diga? Il tuo dentista utilizza la diga di gomma per le otturazioni e le devitalizzazioni? Perché devi pretendere che il tuo dentista ti curi i denti con la diga di gomma così come chiedi che ti venga fatta l’anestesia, o che metta i guanti e la mascherina, o che utilizzi strumenti sterili? Sbaglia il dentista che non la usa? Tutte le principali Società Scientifiche Odontoiatriche (*vedi fondo pagina) Italiane e Internazionali e l’Associazione Dentist4 stabiliscono che la diga di gomma è necessaria per tutte le procedure odontoiatriche che richiedono adesione dei materiali ai denti... Leggi >

12 febbraio 2014 11:39 am • Pubblicato da Lascia il tuo commento

Alcuni standard di qualità in odontoiatria

Alcuni standard di qualità in odontoiatria.

d4-300x90

Conosci il valore (non il prezzo!!) della cura odontoiatria o ortodontica che hai ricevuto o cui stai per sottoporti? Sai che non aver più mal di denti, aver “pulito” o “raddrizzato con l’apparecchio” i denti non necessariamente significa aver ricevuto un trattamento adeguato? Con alcuni Colleghi nel 2012 abbiamo cercato di definire alcuni standard minimi di qualità, portando ciascuno di noi le proprie conoscenze e competenze nelle rispettive branche odontoiatriche di specializzazione. Da questo brainstorming è nato Dentist4, un gruppo che riunisce colleghi che si riconoscono e applicano procedure odontoiatriche riconosciute da tutte le principali Società Scientifiche Odontoiatriche Italiane ed estere come regole base per dare al paziente cure di qualità. Queste regole sono state riassunte in 10 disciplinari: pretendile... Leggi >