30 gennaio 2015 7:12 pm • Pubblicato da 1 Commento

Quando spuntano i denti?

Non è ancora spuntato il dente che tutti gli amici già hanno?

eruzione denti

I periodi di eruzione (questo è il nome che indica quando spunta un dente nuovo in bocca) sono abbastanza variabili e non sempre un ritardo di qualche mese significa che c’è un problema.

Iniziamo a fare un po’ di chiarezza: quanti denti abbiamo in bocca?

Possiamo dividere 4 periodi nello sviluppo della dentatura di un uomo:

  1. fino a 5-6 anni: 20 denti, tutti da latte;
  2. da 5-6 anni fino a 10-12 anni: 24 denti, spuntano i primi molari superiori e inferiori dietro ai molari da latte mentre i 4 incisivi superiori e i 4 inferiori da latte vengono sostituiti da quelli permanenti;
  3. da 10-12 anni fino a 16-20 anni: 28 denti, solo i permanenti;
  4. dopo i 16-20 anni: 32 denti se compaiono anche i denti del giudizio.

Quali sono i denti che abbiamo in bocca?

Ogni arcata ha gli stessi denti disposti in modo simmetrico a destra e a sinistra.tipo di denti dott. massimiliano lombardo

Ogni metà arcata ha questi denti:

  1. denti da latte: 2 incisivi (centrale e laterale), 1 canino e 2 molari (primo e secondo);
  2. denti permanenti: 2 incisivi (centrale e laterale), 1 canino, 2 premolari (primo e secondo) e 3 molari (primo, secondo e terzo detto anche dente del giudizio).

I premolari sono i denti che prendono il posto dei molari da latte.

Quando spuntano i denti da latte?

eruzione denti latte dott. massimiliano lombardo dentista bergamoSebbene ci sia una certa variabilità, la sequenza e i mesi di eruzione dei denti da latte è abbastanza costante.

E quando compaiono i denti degli adulti?

eruzione denti permanenti dott. massimiliano lombardo dentista bergamoAnche per questi la sequenza e l’età in cui erompono è abbastanza standard seppure con una certa variabilità in caso di affollamento dei denti (poco spazio) o di agenzie (denti che mancano).

Quali sono le anomalie nelle eruzione dei denti che devono preoccupare?

I genitori dovranno chiamare il dentista esperto nella cura dei bambini in uno di questi casi:

  1. un dente spunta e il suo corrispondente sull’altro lato non erompe entro 6-9 mesi per esempio spunta il canino superiore destro e il sinistro non compare entro 6-9 mesi;
  2. c’è un’alterazione nella sequenza di eruzione per esempio spunta prima l’incisivo laterale dell’incisivo centrale;
  3. quando spunta un dente permanente questo fa cadere due denti anziché uno solo;
  4.  c’è la permanenza di un dente da latte, stabile senza mobilità, oltre 1 anno da quando è prevista l’eruzione del dente permanente.

Cosa succede se manca un dente da latte o un dente permanente?

Quando un dente non spunta dopo tanto tempo siamo davanti a uno di questi problemi:

  1. AGENESIA: il dente non si è formato e non spunterà mai;
  2. INCLUSIONE: il dente si sta formando o si è formato inclinato e non trova la strada per spuntare;
  3. RITENZIONE: il dente non ha lo spazio per spuntare.

Posso prevenire i problemi nell’eruzione dei denti?

Tutti i problemi si possono risolvere solo se i genitori (e il dentista) ne è a conoscenza per questo è fondamentale organizzare la prima visita del bambino nel momento giusto e recarsi ai controlli periodici.

Naturalmente se un dente manca (agenesia) lo Specialista in Ortodonzia non potrà fare nulla per farlo formare ma, così come nei casi di inclusione o di ritenzione/ affollamento, potrà programmare il trattamento ortodontico al momento opportuno.

Solo una corretta diagnosi e il giusto momento di intervento garantiranno al bambino una funzione e un’estetica della bocca assolutamente uguale a quella di una persona con tutti i denti.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *